VIDEO

Julico Promo 2018

Chissà se sarai lì

La Verdad - JuliCo - Sos

Quello che Rimane - JuliCo - Sos

Julico – tango italiano

Julico - Uno - TANGO ITALIANO

Julico - TANGO ITALIANO

Video Live e Interviste

Julico - La Terapia Latina - PROMO

Julián Corradini \"JULICO\" - Rai Italia International -

Con Juli narrai di…

C‘è il sole. Un signore anziano che sembra mio nonno è seduto da solo davanti al suo garage e mi guarda. Ricambio e sorrido dal finestrino, mentre riparto pigro dal parcheggio del bar dove mi sono fermato per prendere un caffè. Chissà cosa pensa mentre gli passo davanti. Forse non se ne accorge neanche. Quando non vuoi sentire il tempo che scorre, si dice si pensi al tempo che fa. Sospetto che lui sia uscito

Chi non crede alle predizioni? Siamo tutti un po’ fan di Nostradamus. Tutti in fondo sospettiamo che il futuro, in qualche modo, sia delineato. Il fatalismo è innato in noi. Inutile negarlo. La scaramanzia e la superstizione, per lo più segno di credenza popolare, rispecchiano questo lato scritto nella pietra del nostro dna. La saggezza popolare si, è un’altra cosa. Ma il futuro, il mistero che aleggia sul domani è quasi un approdo sicuro, se

<span class="bp-first-letter">h</span>ttps://www.facebook.com/antonioalbanesefanpage/videos/10155506508190416/ (questo splendido monologo di Antonio Albanese mi fa pensare che) Voglio passare la vita tenendo in mano la mia canna da pesca. Voglio prepararla ogni mattina. Voglio trattarmi bene e fare agli altri il bene che voglio per me. Voglio conoscere il fiume che lava i pensieri e i peccati. Voglio sapere se ho delle cose più importanti da fare che non mi fanno stare bene, come se stare bene non sia già abbastanza

L‘altro giorno ho sentito “una delle frasi più tristi del mondo? Dire di aver finito le ferie”. Aggiungo, ancora peggio è dire “sono in ferie”. Per due motivi: primo, perché di solito lo dico io, degli altri. Gli altri, sono in ferie. Secondo, considero le ferie un modo perfetto per tornarci. Come le diete sono il miglior modo per ingrassare. Le ferie: questa parola esiste solo in italiano. Gli altri idiomi di solito chiamano il

Stiamo perdendo, si, e che bello! Ma sì, perdiamo tutto, cosa dopo cosa, lasciamo andare la zavorra che ci lega alla stupidità, all’ignoranza e alla stupidità dell’ignoranza. Che bello, lasciamo andare tutte le paure, grandi e piccole, una per una, spingiamole fuori dalla nostra casa, anche dalla finestra. E che bello che cacciamo a calci la paura di avere paura, finché non scompaia dalla nostra vista il suo enorme culo fatto di ombre. Allora, solo